Se anche tu hai desiderato una carriera nella moda, l’occasione per realizzare questo sogno può prendere forma grazie a un corso di formazione come fashion designer.

Nell’industria della moda, lo stilista è la figura a cui guardano tutti coloro che aspirano a fare della creatività e dello stile un lavoro.

Nelle professioni ad alto tasso di creatività, però, c’è spesso anche un elevato grado di concorrenza, che rende il lavoro nel fashion design una meta tanto ambita quanto impegnativa da raggiungere.

Se hai passione e talento, devi munirti anche di molta determinazione e altrettanto impegno per portare a termine un cammino ricco di sfide, che può cominciare allo IAAD, al corso di Textile and Fashion Design. Per saperne di più sul corso, leggi l'articolo "Textile & Fashion design a Torino e Bologna: il futuro della moda".

Per diventare stilista, infatti, occorre una formazione specifica presso una scuola di design e moda, che ti permetta di sviluppare un’ampia conoscenza di tutti i settori del fashion e una specializzazione sia in termini produttivi che commerciali e di marketing.

 

Formazione creativa e tecnica nel fashion design

La frequenza di una scuola con un forte orientamento al design, come l’Istituto d’Arte Applicata e Design, ti permette di acquisire competenze teoriche e pratiche per ideare e disegnare i tuoi progetti.

 

Vuoi saperne di più sul corso in Fashion Design di IAAD? Scarica ora la brochure 👇

SCARICA LA BROCHURE

 

Ciò include carta e penna, ma anche software per l'elaborazione digitale delle immagini, le conoscenze tecniche per creare cartamodelli, per cucire e confezionare abiti.

I progetti didattici, gli stage e la pratica in laboratorio danno la possibilità agli studenti di entrare nel vivo della professione, assorbendo in prima persona le capacità fondamentali per il proprio futuro da fashion designer.

Un'altra abilità essenziale per lavorare nella moda è la comprensione del colore, delle trame e dei tessuti.

Conoscere a fondo le caratteristiche dei materiali è indispensabile per creare stili coerenti e il mondo dei tessuti è davvero molto ricco, così tanto da richiedere un desiderio costante di esplorarlo.

Come non deve mai venire meno, in chi aspira a diventare fashion designer, la volontà di migliorare la propria tavolozza colori, di arricchire il proprio bagaglio culturale, di perfezionare le tecniche di realizzazione dei prodotti.

 

Un percorso di fashion design allo IAAD

La necessità di saper unire la creatività, la conoscenza sulle tendenze della moda, la consapevolezza delle dinamiche del mercato, le competenze tecniche utili a mettere a punto il progetto, richiede un titolo di studio.

Che sia la conclusione di un viaggio formativo attraverso la storia della moda, il design, la metodologia della progettazione, il disegno.

Il fiore all’occhiello di un simile corso di formazione è la preparazione di un portfolio, che raccolga i progetti realizzati, racconti la propria sensibilità e il senso estetico e costituisca il miglior biglietto da visita per avviare la propria carriera nel settore della moda.

Il corso in Design del tessuto e della moda di IAAD si sviluppa lungo un percorso triennale, in cui ogni studente può imparare a collaborare con i settori della progettazione creativa e della direzione comunicativa e stilistica.

Per padroneggiare l’intero processo produttivo di ogni oggetto di fashion design, ben sapendo che, anche in questo settore, non si smette mai di imparare: l’industria della moda è l’emblema stesso del cambiamento continuo e dell’innovazione, quindi è importante saper stare al passo con le tendenze. Potrebbe interessarti leggere anche l'articolo "10 skill creative importanti per il mondo della moda. Ecco le nuove sfide".

 

Fashion design, l’ambiente di lavoro

Una volta ottenuto l’agognato diploma accademico in Design del tessuto e della moda, puoi accedere e diverse carriere nel settore che ami: fashion designer, ricercatore di tendenze, direttore stilistico, stylist, fashion manager, ma anche direzione grafica e comunicazione nell’area moda.

La natura globale del business della moda richiede una comunicazione costante con fornitori, produttori e clienti in tutto il mondo. Su questo argomento, ti consigliamo di leggere anche l'articolo "Come si sta evolvendo il panorama del Fashion Design in Italia".

La possibilità di viaggiare offre valore aggiunto al tuo lavoro e stimola una curiosità più viva, una sensibilità più attenta, tutti elementi richiesti per spiccare nel mondo del fashion design.

Che la tua carriera ti porti in uno stabilimento di produzione o in un’ azienda di design, o a lavorare come freelance, ti troverai a incontrare molte persone, a confrontarti con la produzione e, occasionalmente, a dedicarti per lunghe ore al lavoro per rispettare le scadenze di produzione o preparare le sfilate.

Per avventurarti con successo in questo mondo, ricordati di alimentare la passione e di nutrirla con nuovi stimoli e conoscenze sempre aggiornate.

 

Vuoi saperne di più sull'Offerta Formativa e le opportunità di carriera con IAAD? Prenota un colloquio di approfondimento con l'Ufficio Orientamento di Torino o Bologna

UFFICIO ORIENTAMENTO TORINO

UFFICIO ORIENTAMENTO BOLOGNA