Che tipo di auto verrà presentata prossimamente?

Quali sono i modelli inediti in arrivo nelle concessionarie?

Quando una automobile esce sul mercato, si crea grande interesse intorno al suo aspetto, alle linee, alle dotazioni.

Occuparsi di tutti questi aspetti è compito dei car designer.

Dietro a ogni versione di auto, che sia un nuovo modello o un restyling, c’è un progettista di automobili, che sviluppa i disegni per ispirare il pubblico all’acquisto.

Certe auto diventano veri e propri oggetti del desiderio, icone di un certo stile ed è per questo che quella del car designer è una professione ambita, che può dare grandi soddisfazioni e visibilità.

Ma per arrivare a certi livelli, si parte sempre dalla passione, forgiata e alimentata da un percorso di studi coerente e dalla pratica.

 

Sei interessato ai corsi IAAD? Scarica ora la brochure dell'offerta formativa completa 👇

SCARICA LA BROCHURE

 

Tra arte e tecnica, il car designer 

I designer di automobili sono in parte artisti, in parte tecnici e usano il proprio talento e le conoscenze per progettare vetture funzionali, attraenti e desiderabili per le case automobilistiche.

Per sviluppare le loro idee partono sempre dalle ricerche di mercato per comprendere le aspettative del pubblico.

Ma poiché i car designer devono anche valutare i costi di produzione, i prezzi di vendita al dettaglio, le caratteristiche dell'aspetto estetico, della sicurezza, della sostenibilità, si comprende facilmente che non è una professione nella quale ci si improvvisa. Su questo argomento, ti invitiamo a leggere anche l'articolo "Automotive design tra innovazione, nuove prospettive e futuro".

I progetti delle auto devono portare a un prodotto che sia la sintesi delle specifiche della casa produttrice e che soddisfi le aspettative dei potenziali acquirenti.

Si tratta di trovare il giusto compromesso tra materiali, metodi di produzione e costi, in modo che l'automobile sia accessibile economicamente per il consumatore e porti redditività al produttore.

Il prezzo, come anche gli aspetti tecnici ed estetici dei vari modelli sono studiati per soddisfare diversi tipi di buyer persona, i clienti ideali.

Per raccogliere tutto ciò in un progetto, i car designer utilizzano una varietà di strumenti: possono creare schizzi, utilizzare software di progettazione assistita da computer, impiegare stampanti 3D per creare modelli da toccare ‘con mano’.

Una volta che i progetti sono stati completati, i progettisti li presentano per l'approvazione. Leggi anche "Le partnership di IAAD: cosa accade dopo? Scopriamolo"

 

Designer di auto si diventa

Il requisito fondamentale per una carriera come designer di automobili è un titolo di studi specifico.

Un percorso formativo che includa il design dei trasporti, il design industriale, scienza e tecnologia dei materiali, ingegnerizzazione del prodotto, ergonomia e tutte quelle competenze trasversali legate alla comunicazione e al marketing, indispensabili per presentare il proprio lavoro.

Tra le abilità di un car designer ci sono la creatività e l’originalità, ma a un professionista serve un vocabolario adeguato per mostrare e raccontare i propri progetti.

Durante gli anni dedicati allo studio, gli studenti dovrebbero quindi anche prepararsi al lavoro, costruendo il proprio portfolio. 

Al percorso triennale in Design, indirizzo Design dei Mezzi di Trasporto, del Dipartimento in Transportation Design dello IAAD, i professori sono affiancati da aziende partner, che attivano ogni anno accademico progetti, workshop, stage per fornire il materiale utile a farsi valutare da un possibile datore di lavoro. Potrebbe interessarti leggere anche, "Quali sono le opportunità di carriera che si prospettano con IAAD"

 

Trovare lavoro come car designer

Il settore del car design è molto competitivo e, anche se un titolo di studi è un requisito minimo essenziale per diventare un disegnatore di automobili, spesso il neo designer deve iniziare in posizioni entry-level in aziende produttrici di automobili e da lì, farsi strada passo dopo passo. 

Cercare una posizione che ti consenta di assistere progettisti di automobili più esperti o di collaborare nei reparti di ingegneria o produzione sono occasioni d’oro per allenarsi e conoscere il dietro le quinte di questa professione.

 

Car design e social media, nuove opportunità di lavoro

Oggi ci sono molti strumenti che vengono in aiuto del Car designer alla ricerca del suo primo impiego: hai mai pensato di usare i social media?

Costruire la propria autorevolezza in questo spazio mostrando il proprio lavoro è un’opportunità che va a beneficio, in particolar modo, dei designer di auto in erba. Se sei interessato ad intraprendere la carriera del Car designer, potrebbe interessarti leggere anche l'articolo "Master Car Design a Torino: in cosa consiste il corso".

Instagram, Pinterest, LinkedIn sono ottime piattaforme per ottenere visibilità sul proprio lavoro di progettazione e ricevere dei feedback.

Inoltre, puoi inviare i tuoi rendering a pubblicazioni del settore automobilistico, chiedendo di riconoscerti i crediti, qualora i tuoi lavori vengano pubblicati.

I saloni e le fiere di settore non sono demodé, anzi, sono un’occasione per fare rete con potenziali datori di lavoro e professionisti, che possono essere d’aiuto per la tua carriera nel design automobilistico.

Come studente di Transportation design allo IAAD, avrai l’opportunità di entrare in contatto e conoscere molti professionisti dai quali imparare i segreti del mestiere e con i quali stringere relazioni istruttive e utili sia dentro che fuori dalle aule. Per saperne di più, leggi anche "Transportation design, che specializzazione garantisce".

 

Hai delle domande o curiosità sul corso in Automotive Design? Prenota un colloquio di approfondimento con l'Ufficio Orientamento di IAAD. di Torino

UFFICIO ORIENTAMENTO TORINO