Prendendo a prestito le parole di Meredith Heron, una designer e personaggio televisivo che vive e lavora a Toronto, Canada, si potrebbe dire che l’interior designer racconta storie: “I clienti mi assumono per scrivere le loro biografie, ma invece delle parole uso tessuti, mobili, elementi architettonici e ovviamente loro oggetti personali”. 

L’interior design è una professione molto ambita, ma non tutti riescono a trasformare la propria passione in un lavoro. Su questo, leggi anche l'articolo "Come diventare interior designer? Ecco cosa studiare (prima di tutto)".

Nel complesso, infatti, questa attività è spesso fraintesa e la maggior parte delle persone non conosce le numerose e complesse sfaccettature del lavoro di interior designer.

Sebbene il design sia creativo, una carriera in questo campo richiede anche solide capacità organizzative, approfondite conoscenze aziendali, aggiornate competenze tecnologiche.

 

Stai pensando di iscriverti al Corso in Interior design? Scarica la brochure gratuita per avere maggiori informazioni sul percorso di studi e le opportunità di carriera

SCARICA LA BROCHURE

 

Questo è il motivo per cui molti aspiranti designer intraprendono un percorso di istruzione per qualificarsi.

Prima di avviarti a una carriera prospera, scopri se il design di interni è la tua passione.

 

Dieci segnali che dovresti fare l’interior designer

Il percorso per diventare un interior designer di successo è pieno di sfide.

Richiede un raro livello di passione, così come la determinazione per arrivare al punto in cui i tuoi progetti sono così apprezzati da costituire una fonte di guadagno.

Una volta raggiunta la cima, ci vuole anche tenacia per rimanere al vertice.

Vale quindi la pena interrogarsi sui propri interessi, per capire quanto siano forti e motivanti per intraprendere una carriera nel design di interni

 

1. Passion home decor

Quando entri in una stanza, ti capita di renderti conto che c’è qualcosa di sbagliato e di riorganizzare mentalmente la distribuzione di mobili e accessori?

Con la giusta formazione, potresti affinare questa abilità.

 

2. La ricerca del bello

Hai mai provato a rinnovare un mobile per il gusto di trasformare qualcosa di brutto in qualcosa di bello?

Una delle parti più soddisfacenti di una carriera nel design d'interni è proprio l'orgoglio di saper portare la bellezza dove non c’era.

 

3. Come funzionano le cose

Ti piace capire come funzionano le cose e trovare soluzioni a un problema? Questo è, in estrema sintesi, proprio l’essenza del lavoro di un designer.

Se ti appassiona la sfida creativa di risolvere i dilemmi di progettazione dei clienti, allora il design di interni può diventare la tua strada.

 

4. Shopping 

Lo shopping nei negozi di bricolage e fai-da-te, edilizia, decorazione e arredo è tra le tue attività preferite?

Provi un'ondata di entusiasmo quando trovi la piastrella perfetta per il paraschizzi della tua cucina?

 

5. Stile ed equilibrio

Spesso oggi la decorazione di interni è ridotta al termine “stile” e resta in superficie.

Essere un interior designer professionista ti permette di esprimere diversi stili e arredare un numero infinito di ambienti.

Si tratta di creare un proprio vocabolario e saperlo utilizzare con equilibrio, facendo capire al cliente che può vivere in un spazio che lo rappresenti e lo soddisfi per lungo tempo. Su questo tema, ti invitiamo a leggere anche l'articolo "Ergonomia, progettazione e digitalizzazione nell'Interior design".

 

6. L’ispirazione è ovunque

Il mondo ti appare come un posto molto stimolante, in cui ciò che vedi, tocchi, ascolti, senti, ha il potenziale per innescare la tua creatività?

È importante come designer essere ricettivi e lasciarsi affascinare e ispirare.

 

7. Curiosità

Una delle qualità chiave di un designer d'interni è essere flessibile, avere una mentalità aperta a nuovi stili, a nuove idee, a nuove tecnologie.

La curiosità aiuta a mantenere un'atmosfera fresca nel proprio lavoro.

 

8. Empatia

Se le persone tendono a sentirsi connesse con te e a fidarsi, che tu ci creda o no, questa qualità potrebbe esserti molto utile nella carriera di interior designer.

Perché la relazione cliente-progettista è un elemento chiave di una professione in cui qualcuno ti affida il compito di prendere decisioni in merito alla propria casa e al proprio budget.

 

9. Social network

Hai collezionato numerose bacheche di design e arredamento su Pinterest in cui conservi anche pin di oggetti vintage che nessuno guarda più? Hai creato moodboard per arredare spazi della tua immaginazione?

 

10. Colore e sfumature

L’interior design fa del colore un linguaggio espressivo: distingue facilmente bianco, panna, beige, avorio e conosce almeno altre cinquanta sfumature di colori neutri.

Se leggendo questo elenco ti sei riconosciuto, seguire un corso di interior design, potrebbe essere la tua opportunità per il futuro. Per avere maggiori informazoni sul corso in Interior design in IAAD, leggi anche il nostro articolo "Interior Design a Torino: come si struttura il corso e cosa offre".

 

Cosa farai come interior designer

I designer di interni progettano spazi stimolanti e hanno quindi un impatto sulla vita delle persone, almeno in un determinato ambiente. Lavorano fianco a fianco con architetti e ingegneri, prestando attenzione ai dettagli per creare risultati interessanti.

Preferiscono il design sostenibile e fanno scelte che premiano le soluzioni funzionali e durature, quelle che interpretano profondamente i desiderata dei clienti, in una visione d’insieme unica e originale. Su questo argomento, leggi anche il nostro articolo sul blog "Nuove frontiere dell'Interior Design: evoluzione della percezione".

Per questo, gli interior designer imparano costantemente, migliorano le loro conoscenze e reinventano ogni giorno se stessi e i progetti a cui lavorano.

 

Hai domande sul Corso in Interior design in IAAD? Prenota un colloquio di approfondimento con l'Ufficio Orientamento. Saremo felici di conoscerti!

UFFICIO ORIENTAMENTO TORINO

UFFICIO ORIENTAMENTO BOLOGNA